zona pranzo appartamento – 26 mq

richieste:

  • soluzione d’arredo zona ingresso e pranzo
  • posizionamento di nuova madia
  • studio di finiture

planimetria ricevuta

planimetria arredata

planimetria quotata e schema punti luce

PREMESSA

Il soggiorno con la zona divani è molto curato e ricco di dettagli; vista la presenza di più materiali ed elementi (pietra, spatolati, ribassamenti con faretti ad incasso, etc.) e di uno stile preciso, proponiamo per la zona pranzo una soluzione che riprenda alcuni elementi già presenti nel soggiorno.

Ingresso

L’attuale ingresso è ben definito e individuato dal cambio di pavimento e dal ribassamento del soffitto, ma sembra più una zona di passaggio che un ingresso vero e proprio. Consigliamo di chiudere il passaggio che dà sul soggiorno, schermandolo con una coppia di pannelli in vetro acidato e struttura metallica: in questo modo si ricava una nicchia per la consolle, ma si lascia filtrare la luce dal soggiorno.

Zona pranzo

Per schermare la porta della cucina, abbiamo inserito un altro pannello in vetro (uguale a quelli dell’ingresso) in continuità con la parete. Nelle immagini 3D abbiamo mantenuto la sua attuale porta della cucina per farle capire l’effetto che può fare la schermatura con il pannello, ma la sua idea di sostituire la porta della cucina con un modello bianco è ottima e ne ridurrebbe ulteriormente l’impatto visivo.

Il tavolo è stato mantenuto nella stessa posizione attuale, che è la più corretta per le proporzioni della stanza e risulta la più pratica anche quando si deve allungare il tavolo. Per dare rilievo alla posizione centrale del tavolo, consigliamo una o più lampade a sospensione, utilizzando il punto luce a soffitto esistente.

La posizione della credenza è stata modificata, per valorizzare la parete alle spalle del tavolo. Dato che attualmente la zona pranzo risulta un po’ ”spoglia” rispetto al soggiorno, proponiamo di rendere scenografica la parete principale, creando con il cartongesso una nicchia dentro cui incorniciare la nuova doppia madia. Per la madia abbiamo pensato ad un modello chiuso e di media altezza, così da essere sia capiente, sia ben visibile perché più alto del tavolo. All’interno della nicchia riproponiamo lo stesso colore e la stessa finitura della parete del soggiorno. Nello spessore della nicchia abbiamo incassato una striscia led per illuminare dall’alto la parete colorata e la madia.

Per la tenda della finestra sconsigliamo modelli “rigidi” (come a pannelli o ad avvolgibile), perché la finestra è molto grande e l’effetto che si ottiene è quello di una parete; suggeriamo invece un modello “morbido” che arrivi a terra coprendo il radiatore.

Per quanto riguarda la tenda della porta d’ingresso invece, il modello a vetro va benissimo.

Per il radiatore, riteniamo che sia sufficiente la schermatura che si ottiene dalle tende; infatti realizzare un elemento “coprente”, non lo renderebbe meno evidente e ne ridurrebbe molto la resa in termini di diffusione del calore.

Si riportano di seguito 4 immagini fotorealistiche

La consulenza è stata sviluppata a partire da materiale grafico e informazioni fornite dal cliente e per questo la situazione rappresentata negli elaborati potrebbe risultare non del tutto corrispondente allo stato dei luoghi. Lo scopo della consulenza online è fornire al cliente un’idea base di partenza da sviluppare successivamente in sede di progettazione e direzione lavori.

 

I nostri clienti dicono...

Abbiamo fatto consulenze on line per ItaliaPrincipato di MonacoFrancia, BelgioLussemburgoGermania e Svizzera.  Leggi le ultime recensioni pubblicate su Google da alcuni clienti.

Contattaci per un preventivo senza impegno