dove posizionare il quadro elettrico in casa

“Oh no! E’ saltata la corrente”

Quasi sempre il quadro elettrico sta in ingresso, vicino alla porta “così quando apri, neanche lo vedi” … peccato che quella porta sia quasi sempre chiusa e che quando sei in casa, lo vedi (eccome!) quel quadro, corredato di tutte le sue scatole elettriche!

Si mette in ingresso perché è indubbiamente più vicino al punto di consegna dell’energia elettrica e se “salta la corrente” mentre sei fuori casa, avere il quadro elettrico a portata di mano quando rientri è molto comodo, ma non ci sono ragioni tecniche che impediscano di posizionarlo altrove.

Dove posizionare il quadro elettrico in casa dunque?

Il disimpegno è un ottimo posto per il quadro elettrico: qui dà poco nell’occhio ed è comodamente raggiungibile da più stanze.
Almeno fino a quando i designers non decideranno di applicarsi di più sull’estetica di questi elementi …

N.B. Ricordati dell’importanza della predisposizione impianto elettrico in casa.