progetto online 50 mq – salone con zona ufficio

ecco le richieste principali:

  • ricavare una zona in cui posizionare la scrivania con pc per lavorare da casa, senza però realizzare una nuova parete
  • posizionamento tavolo da pranzo
  • caminetto a bioetanolo
  • non serve la tv

planimetria ricevuta

planimetria arredata

  1. madia
  2. tavolo 100x220cm (estensibile)
  3. caminetto a bioetanolo
  4. libreria in cartongesso
  5. tavolino da caffè
  6. consolle
  7. libreria a giorno in cartongesso
  8. cassettiera/porta stampante
  9. scrivania 80x160cm
  10. sua scrivania 70x140cm
  11. moduli archivio sottoscala

Premessa

La proposta progettuale è stata sviluppata tenendo conto delle sue indicazioni. Per garantire una maggiore privacy alla zona studio evitando di dividere l’ambiente in due stanze, proponiamo la realizzazione di una libreria a giorno (aperta su due lati) in cartongesso: in questo modo è possibile schermare alla vista la zona studio, lasciando comunque passare la luce e mantenendo un unico grande ambiente.

Colori e finiture: dato che l’ambiente non è molto luminoso e il pavimento in cotto è scuro, suggeriamo colori chiari per le pareti.

Pareti: proponiamo un panna, perché è una buona alternativa al bianco puro, è una tonalità calda e luminosa e si accompagna bene al pavimento in cotto. Soffitto e cornice esistente di colore bianco.

Strutture in cartongesso (librerie e caminetto): sono gli elementi da mettere in risalto, per cui proponiamo un colore più scuro (come ad esempio un tortora da scegliere tra le tonalità beige) in modo da creare il giusto “stacco” sulle pareti più chiare. Per “alleggerire” visivamente questi elementi, alcuni ripiani possono essere realizzati in legno e/o vetro.

Tende: anche se si tratta di un elemento che contribuisce a rendere accogliente ogni stanza, in questo caso consigliamo di lasciare le finestre senza tende, oppure di pensare a tende a vetro molto semplici.

Illuminazione: nell’elaborato grafico allegato proponiamo uno schema dei punti luce; di seguito daremo indicazioni più specifiche per le due zone.

Zona pranzo

E’ stata mantenuta l’attuale posizione del tavolo da pranzo; sotto la finestra alta è stata inserita una madia. Il caminetto a bioetanolo è stato posizionato nella nicchia esistente, integrato ad una struttura in cartongesso con ripiani porta-oggetti e cassettoni e/o elementi contenitore nella parte bassa. Di fronte al caminetto è stata ricavata una zona caffè con poltroncine.

Illuminazione: una lampada da terra in angolo (per illuminare il soffitto con luce diffusa), una lampada a sospensione sul tavolo (se fosse possibile spostare il punto luce esistente), faretti o strisce led da incassare nella struttura in cartongesso di libreria e camino, un punto luce a parete sulla parete della scala.

Zona studio

Per godere di più luce naturale, la zona operativa dello studio è stata spostata sulla parete opposta alla scala, dove può essere schermata dalla zona pranzo grazie ad una libreria a giorno in cartongesso (altezza 160/180 cm). La parete del sottoscala è stata attrezzata con armadiature su misura ad uso archivio.

Illuminazione: un punto luce a soffitto al centro della zona studio (se fosse possibile spostare il punto luce esistente), faretti o strisce led da incassare nella struttura in cartongesso della libreria a giorno, lampade da tavolo per le scrivanie.

planimetria con schema punti luce

La consulenza è stata sviluppata a partire da materiale grafico e informazioni fornite dal cliente e per questo la situazione rappresentata negli elaborati potrebbe risultare non del tutto corrispondente allo stato dei luoghi. Lo scopo della consulenza online è fornire al cliente un’idea base di partenza da sviluppare successivamente in sede di progettazione e direzione lavori.