impianto ai allarme o inferriate: do not enter!

Purtroppo ormai non sono solo i Babbi Natale ad arrampicarsi sui balconi per entrare nelle nostre case e bisogna dotarsi di sistemi anti-intrusione. Le intrusioni di ospiti poco graditi nelle nostre case infatti sono sempre più frequenti: abbiamo blindato le porte con serrature iper-tecnologiche, abbiamo installato impianti di allarme con sensori così sofisticati che ormai potrebbero rilevare la presenza di una formica e abbiamo posizionato inferriate alle finestre. Ecco i nostri pareri:

  • Impianto di allarme: l’installazione di un impianto di allarme per la casa ha certo ha i suoi costi e spesso vi si rinuncia per risparmiare qualcosa, ma se state già facendo dei lavori in casa, vi consiglio almeno la predisposizione dell’impianto di allarme: il costo è contenuto e potrete posticipare l’installazione dell’impianto … ahimè, in genere dopo la prima sgradita visita. Non vi do consigli riguardo la tipologia di impianto di allarme da scegliere perché la tecnologia evolve così rapidamente che appena scritto questo articolo la tipologia di impianto di allarme suggerito sarebbe già vecchio 😉
  • Inferriate (grate) alle finestre: non sentendoci sicuri sta tornando alla ribalta la vecchia soluzione delle inferriate alle finestre. Non voglio sollevare obiezioni estetiche, ma cercate almeno di scegliere modelli gradevoli da vedere, perché si rischia l’effetto gabbia! E non dovreste essere voi quelli che stanno dietro le sbarre!