condizionatore e parabola dove li metto

Già: condizionatore e parabola: dove li metto?

Non c’è alcun dubbio: il pregio di un condominio è inversamente proporzionale al numero di parabole e condizionatori installati sulle sue facciate! Inquietanti “scatolotti” e “padelle” orientate in ogni direzione per captare segnali da tutto il mondo, in queste contemporanee Torri di Babele che sono i condomini di periferia.

Che tutti facciano quello che vogliono con parabole e condizionatori è evidente, ma vi siete mai chiesti se i regolamenti comunali lo consentono? Ebbene, esistono anche delle Disposizioni sul decoro degli edifici che prevedono cose molto interessanti e molto utili se si vuole attaccare rissa in assemblea condominiale …

Per esempio (Regolamento edilizio del Comune di Verona, approvato con D.C.C. 20 del 16 marzo 2012) : “E’ vietata la collocazione di impianti di condizionamento su facciate di edifici visibili da spazi pubblici o pubbliche vie” e pertanto devono essere osservati i seguenti accorgimenti:
l’impianto deve essere posizionato sul retro del fabbricato,
oppure collocato sulla pavimentazione del balcone”.
Bocciatura totale per gli “scatolotti” appesi a vanvera tra ramificazioni di tubi e tubicini! Se qualcuno si prendesse la briga di fare una segnalazione, potrebbero anche essere multati e costretti a spostarlo!

Non fidatevi quindi se qualche idraulico vi dice: “Non serve nessun permesso e comunque si può mettere solo qui”; lo dice solo per comodità sua. Spesso basta pensarci solo un po’ e si trovano soluzioni a norma ed esteticamente migliori.

….e ancora: “Le antenne paraboliche devono essere installate sulla copertura dell’edificio, il più possibile defilate dai principali punti di vista della pubblica via. Qualora per motivate ragioni tecniche non sia possibile l’installazione sulla copertura, è consentito posizionarle altrove, evitando comunque il montaggio sulle recinzioni e sulle facciate degli edifici; qualora vengano installate sui balconi, dovranno essere arretrate in modo da evitare la vista dalla pubblica via ed il loro ingombro non dovrà sporgere oltre le dimensioni del balcone stesso.

Negli edifici condominiali le antenne devono essere sempre ad installazione centralizzata”; più chiaro di così!
Tutti hanno diritto al condizionatore e all’antenna, ma cerchiamo di fare le cose per bene, visto che come Italiani siamo tutti geneticamente dotati di senso estetico.