decorazioni natalizie

State cercando di capire quali sono le tendenze per le decorazioni natalizie? Quali saranno le novità e i colori di quest’anno?

Ebbene, la tendenza è … nessuna tendenza! In altre parole: tutto è consentito!

Ogni anno qualcuno prova a lanciare colori alternativi, per soppiantare gli intramontabili verde/rosso/oro: argento, blu, viola, fuxia, arancio … ormai abbiamo visto di tutto (e il contrario di tutto). Che fare? Per un risultato di sicuro effetto, le decorazioni natalizie dovrebbero accordarsi con lo stile dell’arredamento: per intenderci, se avete un caminetto dal design ultramoderno in acciaio, sarà difficile trasformarlo in quello di Babbo Natale e appenderci la calza!

La soluzione giusta per ogni stile:

  • per la casa country: siete senza dubbio avvantaggiati, perché avete già la casa che tutti vorrebbero avere a Natale, accogliente e “calda”; la scelta giusta è il rispetto della tradizione, sia nelle forme (abete, ghirlande …), sia nei colori: il verde è rassicurante, il rosso dà calore e un tocco dorato renderà tutto più luminoso;
  • per la casa shabby chic: anche in questo caso la scelta giusta è il rispetto della tradizione, ma ci si aspetta un tocco di creatività in più, con decorazioni fai-da-te e l’uso di tessuti; i colori da scegliere sono il panna, il verde, il beige, il rosso e ovviamente qualche dettaglio dorato;
  • per la casa etnica: il tema comincia a farsi più difficile; i colori caldi tradizionali sono sicuramente una buona scelta, il rosso in primis; meglio limitare l’uso dei rami di abete e dei fiocchi di neve, privilegiando composizioni di candele, frutta, yuta, essenze profumate …
  • per la casa minimal: sobrietà; il consiglio è fin troppo facile: se l’arredamento è minimal, anche l’addobbo dovrà essere minimal; uno o due colori al massimo e pochi elementi, da scegliere e posizionare con molta cura; per il tocco di luce meglio preferire l’argento all’oro;
  • per la casa hi tec ultra-moderna: nonostante gli sforzi, non riuscirete mai a trasformarla nel caldo rifugio natalizio! Meglio accentuare lo stile della casa, optando per decorazioni dalle forme insolite (per esempio l’albero può essere un cono o una piramide), scegliete colori metallici (evitando però oro e argento) e puntate tutto sulle luci!
  • per il giardino o il terrazzo: riguardo allo stile, valgono gli stessi ragionamenti fatti per gli interni; un suggerimento: no alle luci psichedeliche multicolore (vi prego!), sì alle luci bianche fisse o “moderatamente” intermittenti …

Natale in un monolocale e non sai dove mettere l’albero? Con qualche ramo puoi creare un “albero piatto” da appendere, oppure potesti disegnarne uno direttamente sul vetro della finestra con stencil o in gel.

Natale in tempo di crisi? Anche a costo zero, puoi riciclare vecchi decori, trasformandoli con un po’ di fantasia e un minimo di manualità.

Decorazioni natalizie secondo lei: tende a farsi prendere la mano e trasforma casa nel villaggio di Babbo Natale: in un tripudio di rosso e oro spuntano ovunque ghirlande di abete, pupazzi di stoffa, candele, decorazioni gel sui vetri …

Decorazioni natalizie secondo lui: dentro casa non fa nulla (tanto, chi vede?), ma sul balcone è in gara coi vicini: Babbo Natale arrampicatore a grandezza naturale e abuso di luminarie psichedeliche!

Non ci sono scuse, ormai è dicembre e tocca darsi da fare …

N.B. Ecco 5 consigli per la scelta del centrotavola di Natale.