la scrivania perfetta per studiare

Settembre: riaprono le scuole e nelle camerette si riorganizzano al meglio gli spazi per lo studio, a cominciare dalla scrivania.

Consigli per una postazione studio ideale:

  1. la posizione: purtroppo la scrivania spesso “arriva” per ultima e va a finire dove c’è posto … la posizione corretta è vicino alla finestra (se possibile, evitate di metterla contro la parete o sotto il letto a castello); quando gli spazi sono ridotti, scegliete una scrivania su ruote, per poterla spostare all’occorrenza;
  2. la luce: per un’illuminazione ideale, sia naturale che artificiale, la luce deve arrivare da sinistra (da destra per i mancini) o frontalmente (per evitare di farsi ombra scrivendo) e comunque la fonte luminosa non deve mai essere alle spalle; una lampada da tavolo orientabile è in ogni caso necessaria;
  3. le dimensioni: libri, quaderni, pc, tablet … la scrivania non è mai abbastanza grande! Dimensioni minime consigliate: 60×120 cm o 70×100 cm (a seconda che si voglia privilegiare lunghezza o profondità); ma le soluzioni sono infinite: ad angolo, ribaltabili, a penisola …
  4. la cassettiera: una cassettiera mobile su ruote è un’ottima soluzione salva-spazio, comoda da spostare sotto la scrivania quando non serve;
  5. la poltroncina: ovviamente deve essere comoda ed ergonomica, la poltroncina deve essere anche regolabile in altezza, per “accompagnarci” dalle elementari fino al liceo.

N.B. E’ bene arredare la cameretta avendo già presente l’organizzazione degli spazi per quando sarà più grande: leggi qui.

Rocketbook Everlast: il Notebook “smart” che non può mancare sulla tua scrivania! E’ digitalizzabile con lo smartphone 🙂