10 cose da non fare in casa

Ecco 10 consigli relativi a cose da non fare in casa.

1) Non trascurare il progetto illumino-tecnico! Per un risultato soddisfacente andrebbe studiato insieme all’arredamento: troppo spesso si vedono belle soluzioni d’arredo penalizzate dalla scelta casuale dei punti luce. Differenziare il tipo di illuminazione per zone sarà utile anche alla suddivisione funzionale degli spazi (per approfondire clicca qui).

2) Non cedere alla tentazione di “chiudere” completamente il sottoscala con costosi cassettoni ed ante su misura: meglio giocare con una composizione di “pieni” e “vuoti” e mantenere a vista la struttura della scala, che dà profondità all’ambiente (per approfondire clicca qui).

3) Non penalizzare le stanze a favore degli ambienti accessori! Una scelta di compromesso è sempre saggia, anche perché scelte troppo “personalizzate” potrebbero far scendere il valore dell’appartamento sul mercato immobiliare (per approfondire clicca qui).

4) Non dimenticare che il parquet è un materiale un po’ delicato. Se ti dà ansia il pensiero del graffio o della macchia che prima o poi si presenterà, la soluzione per te può essere il gres porcellanato, che non ha nulla a che fare con il legno, ma dà un effetto molto simile, riproponendo i colori e i formati di un vero parquet (per approfondire clicca qui).

5) Non fidarti di quello che ti dice la memoria quando stai per comprare un tappeto! Al negozio nulla è più ingannevole delle dimensioni del tappeto che hai davanti! Prima di acquistarlo, verifica con il metro che sia davvero adatto alle dimensioni della tua stanza (per approfondire clicca qui).

6) Non appendere uno specchio verticale sulla parete stretta del corridoio! Facendolo,  “restringerai” il corridoio e così sembrerà ancora più lungo (per approfondire clicca qui).

7) Non scegliere un lavello cucina a 2 vasche se lo spazio a disposizione non è abbastanza, ma scegli senza dubbio il lavello a vasca unica (per approfondire clicca qui).

8) Non trascurare i complementi decorativi per l’ingresso di casa, come una bella lampada, un quadro, una pianta. Ti sembrano “sprecati”? Non direi, ricorda che l’ingresso è il biglietto da visita della tua casa (per approfondire clicca qui).

9) Non mettere solo luci a sospensione nel caso di soffitto in legno! Non appena verranno accese, illumineranno verso il basso e il soffitto “sparirà” nella penombra della stanza. Per essere valorizzato, il soffitto in legno va illuminato dal basso (per approfondire clicca qui).

10) Non avere fretta di piantare chiodi! L’entusiasmo può essere un pessimo consigliere; prima di appendere i quadri, appoggiali alla parete e studia con calma la composizione ideale e gli eventuali accostamenti e allineamenti (per approfondire clicca qui).