progetto 25 mq: zona giorno

richieste:

  • soluzione d’arredo in stile moderno
  • recuperare lo scrittoio antico
  • due divani (di cui uno letto) per un totale di 5 posti
  • tavolo allungabile da pranzo

planimetria ricevuta

planimetria consegnata

planimetria consegnata (tavolo aperto)

prospetto parete scala

legenda

  1. scrittoio antico
  2. libreria
  3. chaise-longue
  4. divano-letto a tre posti
  5. lampada ad arco
  6. divano a due posti
  7. mobile basso tv
  8. madia/credenza
  9. tavolo/consolle

PREMESSA

Gli spazi sono stati riorganizzati per utilizzare al meglio le zone “morte” ai lati della scala e rendere più comoda la zona salotto vera e propria.

La posizione della scala rappresenta un vincolo non indifferente, perché “si protende” verso il centro della stanza e “ingombra” buona parte della parete cui si appoggia: la soluzione che proponiamo, sfrutta gli spazi residui ai lati della scala per creare una zona studio/lettura.

Dato che il tavolo da pranzo viene usato solo saltuariamente, l’idea di una consolle che, aprendosi, all’occorrenza diventa un tavolo, consente di lasciare più spazio al soggiorno per realizzare una zona divani con cinque posti davvero comodi.

ZONA STUDIO/LETTURA

Le porzioni di parete ai lati della scala vengono arredate realizzando una libreria in muratura e inserendo il suo scrittoio.

Scrittoio

Lo scrittoio è stato posizionato sotto la scala, in prossimità dell’ingresso. Viene a crearsi così un “angolino” interessante, che valorizza sia lo scrittoio (visibile anche dal disimpegno), che la parete. Suggeriamo di completarlo aggiungendo una bella lampada da tavolo.

Libreria

Nella nicchia a sinistra della scala proponiamo una libreria in muratura (ad esempio con struttura in cartongesso) e ripiani in cristallo. Lo spessore della libreria semi-incassata (40 cm circa) consente di compensare l’esistente rientranza della parete. Si possono realizzare sia ripiani a giorno, che porzioni chiuse (ante, cassettoni, etc.) da usare a seconda delle esigenze anche come credenza o vetrina. Proprio di fronte alla libreria c’è uno spazio luminoso adatto ad una chaise-longue o poltroncina da lettura.

SOGGIORNO

Massimo risalto viene dato alla parete attrezzata tv, che diventa l’elemento che focalizza lo sguardo di chi entra nella stanza.

Angolo divani

Come da specifica esigenza, abbiamo inserito un divano da tre posti e uno da due: è la soluzione più pratica e comoda, se si vuole avere un divano-letto e si ha l’esigenza di spostare saltuariamente uno dei divani per aprire il tavolo/consolle; in alternativa esistono in commercio alcuni modelli scomponibili con la possibilità di aggregare in più modi gli elementi (sedute, penisole, pouf, etc.), mantenendo comunque la possibilità del divano-letto. Le dimensioni dei divani in commercio sono molto variabili a seconda del modello, ma gli spazi che ha a disposizione sono adatti per poter inserire un divano a due posti accostato alla finestra e un divano a tre posti al centro della stanza; le dimensioni indicative di quelli che abbiamo disegnato sono: 175x90 cm e 215x90 cm.

Parete tv

La parete tv è stata arredata con una composizione di mobili bassi sospesi (contenitori, cassettoni, etc.) da affiancare ad una madia (o credenza) in angolo. La tv può stare sia appesa al centro della parete (qui proposta con un pannello decorativo con funzione passa-cavi), sia in appoggio: 50 cm di stacco dal radiatore possono essere più che sufficienti (nel disegno abbiamo lasciato circa 100 cm per simmetria con la larghezza della madia).

Tavolo/consolle
Abbiamo accostato alla parete libera una consolle di larghezza pari a 100 cm.

COLORI E FINITURE

Nella scelta dei colori è necessario partire dagli elementi esistenti: il parquet, la scala e gli infissi. Trattandosi di elementi piuttosto scuri, suggeriamo colori chiari per le pareti, i mobili e i complementi, sia per non incupire eccessivamente l’ambiente, sia per avere lo stacco giusto che faccia risaltare sia il colore del mobile che il colore del pavimento.

Pareti: in alternativa al solito bianco puro, suggeriamo una tonalità canapa o tortora (molto, molto chiara) da scegliere tra le tonalità dei beige: dà un effetto simile a quello del bianco, ma la tonalità un po’ più calda si accompagna bene al parquet e rende la stanza più accogliente. Per la parete tv e per la struttura della libreria in muratura proponiamo lo stesso colore, ma in tonalità leggermente più scura; in alternativa, se si vuole “osare” un po’ di più, proponiamo una carta da parati ad effetto materico (ovviamente in tonalità di colore che si accompagni al colore delle altre pareti). Per il soffitto consigliamo il bianco puro.

Tende: dato che finestra e porta-finestra sono sulla stessa parete e dato che uno dei divani è proprio davanti alla finestra, suggeriamo tende scorrevoli a pannello (fino a terra anche per la finestra); sono pratiche, possono sovrapporsi e hanno un ingombro contenuto.

Arredamento: suggeriamo colori neutri e tonalità calde per gli elementi principali, da accostare ad elementi d’arredo colorati e preferibilmente in tonalità fredde (come ad esempio tappeti, cuscini, etc.).

Illuminazione

Proponiamo alcune modifiche ai punti luce esistenti, per avere un’illuminazione specifica per ogni zona e che risulti funzionale anche quando venga aperto il tavolo/ consolle al centro della stanza.

  • Scrittoio: lampada da tavolo.
  • Scala: una o due appliques a parete.
  • Libreria: una o più strisce led per illuminare i ripiani; applique a parete al centro della nicchia del radiatore.
  • Angolo divani: lampada da terra o ad arco.
  • Parete tv: striscia led sotto il mobile sospeso (da usare come luce di cortesia per guardare la tv).
  • Parete consolle: due appliques gemelle da parete ai lati della consolle.

planimetria con punti luce

Si riporta di seguito un’ immagine render fotorealistica

La consulenza è stata sviluppata a partire da materiale grafico e informazioni fornite dal cliente e per questo la situazione rappresentata negli elaborati potrebbe risultare non del tutto corrispondente allo stato dei luoghi. Lo scopo della consulenza online è fornire al cliente un’idea base di partenza da sviluppare successivamente in sede di progettazione e direzione lavori.

I nostri clienti dicono...

Abbiamo fatto consulenze on line per ItaliaPrincipato di MonacoFrancia, BelgioLussemburgoGermania e Svizzera.  Leggi le ultime recensioni pubblicate su Google da alcuni clienti.

Contattaci per un preventivo senza impegno