progetto 25 mq – studio della zona giorno open space di una casa

richieste:

  • creare una zona giorno più aperta per non avere la cucina completamente divisa dal soggiorno
  • mantenere molti arredi esistenti
  • inserire una libreria in soggiorno
  • mantenere uno stile generale country-chic

planimetria ricevuta

planimetria e prospetto arredati

PREMESSA

Abbiamo realizzato una zona giorno open space ipotizzando la demolizione di alcune pareti, ma abbiamo mantenuto parzialmente la parete tra la cucina e il soggiorno: questa soluzione infatti ha dei vantaggi e permette di:

  • mantenere una parete di appoggio, indispensabile in questo caso (gli spazi sono molto limitati) sia in cucina che in soggiorno;
  • minimizzare l’intervento sul pavimento, che così può limitarsi alla sostituzione delle piastrelle nella zona del disimpegno (dove vengono demolite le pareti e dove passeranno le tubazioni del nuovo termoarredo);
  • mantenere una parziale “schermatura” della zona cucina, che in questo modo non risulta subito a vista dall’ingresso.

Dato lo stile country chic già presente nello stile dell’arredo e delle finiture, proponiamo una grande apertura ad arco tra la cucina e il soggiorno, da mettere in evidenza con un colore e/o una finitura diversi rispetto alle altre pareti.

Chiaramente la fattibilità tecnica, statica e le normative edilizie dell’intervento proposto, dovranno essere valutate e sviluppate dal progettista che seguirà i lavori in loco.

COLORI E FINITURE

I colori esistenti sono molto delicati e gradevoli e abbiamo pensato di mantenerli come base; per dare importanza alla parete con l’arco, proponiamo un color tortora (sia dal lato soggiorno, che dal lato cucina); riprenderemmo lo stesso color tortora anche sulla porzione sporgente della parete dietro la tv e sul semi-pilastro tra scala e cucina e sul muretto basso della scala. I soffitti rimangono bianchi.

Per la nuova porta a vetri sul vano scala proponiamo le stesse finiture delle porte esistenti e vetro satinato; potrebbe stare bene una porta bianca come gli infissi esterni, ma abbiamo preferito mantenere la finitura di legno scuro che probabilmente è presente anche sulle altre porte dell’appartamento.

Consigliamo tende uguali per le due finestre del soggiorno: un modello morbido e che arriva a terra è decisamente elegante e adatto ad un soggiorno (basterà scegliere una tenda che non ingombri troppo); per la cucina invece consigliamo un modello a vetro (ci sono anche modelli a pacchetto da vetro), perché è molto più pratico e consente di aprire la finestra senza dover prima aprire la tenda.

I nuovi mobili del soggiorno vengono proposti in colori molto chiari per non “appesantire” l’insieme; il nuovo bancone in cucina riprende le stesse finiture dei mobili che ha già.

planimetria e prospetto con misure utili

planimetria con schema punti luce

Soggiorno Pranzo

L’attuale disposizione dell’arredamento è stata sostanzialmente mantenuta perché è quella più adatta ai mobili che ha già ed è quella che valorizza al meglio il tavolo e la credenza.

La nuova libreria è accanto al divano, accostata alla spalla di parete che serve da appoggio alla colonna frigorifero dal lato della cucina: se vuole “sfruttare” gli spazi al massimo, può far sviluppare la libreria in altezza fino al soffitto (ma in questo caso dovrà rinunciare al punto luce sopra la libreria). La parte bassa della libreria ha due ante chiuse in cui ricavare l’appendiabiti (lo spazio non è molto profondo, ma sufficiente per qualche gancio o pomello). Il divano è disposto simmetricamente sotto l’apertura ad arco.

Una porzione della parete dietro la tv è stata “ingrossata” per creare una fascia complanare alla sporgenza esistente alla quale appendere il televisore e accostare eventualmente un mobile basso.

Illuminazione: la lampada a sospensione sopra il tavolo è stata mantenuta; per dare luce alla porzione di stanza dal lato dell’ingresso abbiamo aggiunto un punto luce a parete per una lampada applique sopra la tv (per fare luce indiretta e soffusa verso il soffitto) e una striscia led sopra la libreria accanto al divano (sempre per illuminare il soffitto). La vostra lampada da terra è stata ricollocata accanto alla scala.

Cucina

E’ stato eliminato il disimpegno e la porta che dà accesso alle scale è stata arretrata. Il radiatore è stato sostituito con un termoarredo (alto e sottile).

Come da sua indicazione, l’arredamento della cucina è stato mantenuto senza alcuna modifica. E’ stato inserito al centro un bancone con sgabelli per tre persone, accostato a penisola alla parete con l’arco: la porzione utilizzabile per accostare gli sgabelli è a sbalzo, mentre nella porzione accostata alla parete ci sono due basi contenitore (ad ante o a cassettiera) apribili lateralmente. Dal bancone è possibile “affacciarsi” verso il soggiorno e vedere la tv.

Illuminazione: sono stati mantenuti i punti luce a soffitto esistenti, perché può essere utile avere luci differenziate per la cucina e per la zona di passaggio che va alla scala); per avere luce diretta sul piano di lavoro della cucina, può aggiungere delle strisce led sotto i pensili.

Si riportano di seguito delle immagini render fotorealistiche

La consulenza è stata sviluppata a partire da materiale grafico e informazioni fornite dal cliente e per questo la situazione rappresentata negli elaborati potrebbe risultare non del tutto corrispondente allo stato dei luoghi. Lo scopo della consulenza online è fornire al cliente un’idea base di partenza da sviluppare successivamente in sede di progettazione e direzione lavori.

I nostri clienti dicono...

Abbiamo fatto consulenze on line per ItaliaPrincipato di MonacoFrancia, BelgioLussemburgoGermania e Svizzera.  Leggi le ultime recensioni pubblicate su Google da alcuni clienti.

Contattaci per un preventivo senza impegno